Il Respiro della Vita: ripartire dal respiro per ritrovare e scoprire sé stessi

Per diventare attori prima di tutto impariamo a respirare Tutti noi appena nati sapevamo respirare, eravamo naturali, ma la respirazione si modifica a causa di differenti fattori come ad esempio

  • posture inadeguate
  • traumi subiti
  • emozioni non portate a livello cosciente e non gestite adeguatamente
  • ambiente sociale ecc.

LO STEP NUMERO UNO DEL LABORATORIO TEATRALE E' INCENTRATO SUL RESPIRARE!

Il respiro psicologicamente ci riporta al tema del dare e dell’avere, così come prendiamo aria, allo stesso modo siamo aperti ad “avere”, ricevere; nello stesso modo nel quale buttiamo fuori l’aria nella espirazione, in quel modo “diamo”. Respirare implica lo scambio tra il mondo interno e quello esterno. Una buona respirazione : -distende i nervi, stimola l'appetito, rende più completa la digestione e reca infine un sonno sano e ristoratore, acquieta il sistema nervoso conferendoci il governo di emozioni come il timore, la collera, la timidezza, la paura, ci aiuta a sentirci più sicuri di noi stessi, con l'effetto di aumentare l'auto fiducia, aumenta la nostra resistenza nei confronti della malattia, conserva la vitalità e la giovinezza più a lungo; di conseguenza la pelle e i tessuti invecchiano più lentamente, conferisce una maggiore calma interiore dischiudendoci le vie della coscienza.

Prova gratuita di laboratorio e di ricerca teatrale aperto a tutti (adulti) organizzato dal Teatro Comunale di Formello J.P.Velly. 

add
Altro in questa categoria: « IO SONO CAMMINO