MARTUFELLO ANNULLATO



RING

RING, ovvero 17 quadri sulla vita di coppia, sulla vita a due, sull’esplosione emotiva che si sviluppa tra abbracci e uppercut, euforia e certezze, risate e dramma.
Lo spettacolo, grande successo parigino della stagione e attualmente in tournèe, è stato scritto da Léonore Confino, come a raccontare la coppia e le sue infinite possibilità: genitori, amanti, sconosciuti, mariti e mogli, Adamo e Eva, divorziati e vedovi; tutti combattono con i loro istinti, dando vita ad un divertissement denso come la vita reale.
Da una scintilla si propaga un incendio, un malinteso fa scoppiare una guerra, il pretesto più insignificante diventa uno spunto comico, ogni storia contribuisce a disegnare lo sforzo sovrumano di ciascuno di noi nel dover coesistere con l’altro sesso e il non poterne fare più a meno.
Su un palco, che è anche il ring del titolo, tutti i personaggi, tutti interpretati da Michela Andreozzi e Massimiliano Vado, con i mille volti della stessa umanità, si attraggono, si respingono, discutono, capiscono insieme, si amano, ballano. La vita non è necessariamente una battaglia già persa.

MASSIMILIANO VADO

Massimiliano Vado, diplomato prima alla scuola del Teatro di Roma e poi alla scuola del Teatro Stabile del Veneto, lavora a teatro con registi quali Giuseppe Patroni Griffi e Roberto Guicciardini, di cui è anche aiuto regista, Giorgio Albertazzi, Enrico Maria Lamanna, Patrick Rossi Gastaldi, Alessandro Benvenuti, Marco Maltauro, Sebastiano lo Monaco, Alessandro Gassman, Daniele Pecci, Roberto Cavosi, Walter Manfrè, Luciano Damiani, Rodolphe Sand, Giorgio Serafini Prosperi, Gianluca Ramazzotti, Alvaro Piccardi, Matteo Tarasco, Vito Mancusi, Michele la Ginestra Luciano Melchionna, Roberto Ciufoli, Luca Gaeta, Alessandro Capone, Francesco Bellomo e Giancarlo Marinelli, alternando commedie e testi moderni al teatro classico.
In televisione partecipa a serie televisive come Distretto di Polizia e Ris, Un caso di Coscienza, Sposami, Rimbocchiamoci le maniche, l’Allieva, il Restauratore, Rimbocchiamoci le maniche,i Delitti del Barlume, Ombrelloni, Impazienti, e alla soap opera Centovetrine, mentre al cinema è nel cast di Nessuno mi può giudicare e Viva l’Italia di Massimiliano Bruno e Stai lontana da me e Tutte lo vogliono di Alessio Federici, oltre che in Sbirri, In the market, Una notte agli studios, the Answer e Una gita a Roma .

MICHELA ANDREOZZI

Michela Andreozzi inizia a lavorare con Gianni Boncompagni nei primi anni 90; nel 1996 crea il duo comico Gretel & Gretel con Francesca Zanni, partecipando anche a numerose trasmissioni televisive tra cui Zelig e Quelli che il calcio, conducendo anche due edizioni del fortunato Bigodini. Prosegue da sola con Assolo, Due sul divano, Suonare Stella, Cuork Colorado Cafè, Tale e Quale Show e Stasera tutto è possibile.
Come attrice è apparsa nelle fiction Un posto al sole, Don Matteo, Crociera Vianello, Un amore di strega, Terapia d’urgenza; ma soprattutto è stata protagonista di 5 edizioni de La squadra, della sitcom Sette vite, e in 3 edizioni di Distretto di polizia. E' ora al fianco di Sabrina Ferilli nella serie Rimbocchiamoci le maniche.
Numerose le opere teatrali di cui l’attrice è interprete principale: Perché non rimani a colazione?, A cuore aperto, L’inquilina del piano di sopra e Cose di casa, e in coppia con Max Tortora in Nemici di casa e Doppiacoppia. Come autrice e regista ha scritto e diretto Sesso chimico, La festa, Diversamente giovani. Ha firmato lo spettacolo Storie di Claudia, con Claudia Gerini per la regia di Giampiero Solari. Dal 2010 porta nei teatri di tutta Italia i suoi “varietà per attore solo”: A letto dopo Carosello e Ti vuoi mettere con me? di cui è anche autrice, per la regia di Paola Tiziana Cruciani, e Maledetto Peter Pan, per la regia di Massimiliano Vado.
Al cinema l’abbiamo vista in: Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo, Finalmente la felicità di Leonardo Pieraccioni, Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno, Stai lontana da me con Enrico Brignano e Ambra, Fratelli Unici con Raoul Bova e Luca Argentero, Pane e Burlesque, di cui è anche sceneggiatrice, con Sabrina Impacciatore e Laura Chiatti, Torno indietro e cambio vita di Carlo Vanzina e Natale col Boss con Lillo & Greg.

 

con Michela Andreozzi e Massimiliano Vado
di Léonore Confino
traduzione Antonella Questa
regia Massimiliano Vado
direttore di scena Alessandro Greggia
foto di scena Barbara Gravelli

DOMENICA 5 FEBBRAIO 2017 ORE 18

Biglietto unico 16 €
Ridotto over 65 under 18 studenti universitari 14 €
Teatro Comunale di Formello J.P. Velly
Compreso servizio baby parking per tutta la durata dello spettacolo
add
Letto 469 volte

Video